logo-02

Questo sito utilizza i cookie.

Accetta per continuare la navigazione.

Approvo
 

opera-sola-----low

 

 

 

 

 

 

 

 

 

La Galleria chiude temporaneamente ma non si ferma

È stata una settimana impegnativa quella appena trascorsa alla Galleria Comunale d’Arte. Ma anche densa di emozioni e soddisfazioni.

Soddisfazione per aver aperto giovedì 8 giugno il primo step del progetto "I want you for Museum's Army: Gramsci", risposta ad un bando d'arte pubblica istituito dall’Assessorato alla Cultura e dai Musei Civici del Comune di Cagliari, dove in occasione dell'anno Gramsciano, artisti e curatori sono stati invitati a presentare un progetto di respiro nazionale e internazionale che potesse liberamente declinare il lascito di uno dei più grandi pensatori del Novecento: Gramsci.

testa-01

Ad inaugurare il ciclo di eventi lo street-artist Manu Invisible, che col suo MOVIMENTO, ha lavorato su un lettering tutto gramsciano su enorme pannello a ridosso di una parete della Galleria, punto di partenza dell’artista per riportare “Nino” da Cagliari a Santulussurgiu, luogo dove, il grande pensatore avrebbe voluto ritirarsi dopo gli anni della reclusione. Manu Invisible apre quindi la serie di appuntamenti della rete di artisti “Nino, dove sei?”, capitanata dalla curatrice Raffaella Venturi per il progetto “Questa è la tua terra”, uno dei vincitori del bando.

Il writer mascherato ha lavorato sotto il sole e sotto gli occhi del pubblico sino a sabato 10, quando la Galleria Comunale d’Arte ha dato il benvenuto, insieme all’Assessore alla Cultura Paolo Frau del Comune di Cagliari e al presidente della regione Francesco Pigliaru, al Presidente del Senato Pietro Grasso, ospite del festival Leggendo Metropolitano in svolgimento ai Giardini Pubblici.

testa-03

Il Presidente del Senato, ha incontrato i giornalisti nelle sale della Galleria Comunale d'Arte, prima della chiacchierata pubblica con Geppi Cucciari, con parole che ci hanno commosso e strappato applausi. È stato un piacere ed un onore ascoltare i suoi racconti sui terribili anni della lotta alla mafia. Conserveremo il suo libro dedicato a quegli anni, a Giovanni Falcone e a Paolo Borsellino, ai tanti uomini e donne che hanno sacrificato la vita, nella biblioteca della nostra Galleria, dedicata al Novecento italiano, per ricordare gli uomini che ne hanno fatto la Storia.

Un saluto al festival Leggendo Metropolitano che se ne va domenica 11 e con cui per una settimana abbiamo condiviso gli spazi, avendo il piacere di ospitare la loro sede operativa e organizzativa al CarteC, la nostra Cava di Arte Contemporanea, laboratorio-quinta teatrale-palcoscenico di tutti i prossimi appuntamenti di "I want you for Museum's Army: Gramsci".

testa-02

A chiudere la settimana l’appuntamento della domenica “Musei in Musica”, dove alle ore 18 nella Sala Depero, il Duo Luciani Amat San Filippo composto da Antonio Luciani al pianoforte e Matteo Amat di San Filippo al violino, ha eseguito brani di Mozart e Busoni. Sullo sfondo l'arte di Paul Klee, introdotta da un breve intervento della storica dell'arte Stefania Mele, che ha proposto una discussione sull'artista, il cui forte legame con la musica è testimoniato non solo dalla sua attività di violinista e dal profondo apprezzamento della musica di Bach e Mozart, ma soprattutto dall'essenza stessa della sua arte, ispirate alla scrittura musicale.

Chiusa la settimana, la nuova inizia con una nuova avventura: la Galleria Comunale d’Arte chiuderà al pubblico da martedì 13 giugno per il riallestimento delle collezioni presenti e la riapertura diventerà l'occasione per raccontare attraverso le opere momenti diversi della nostra storia e il grande valore degli artisti che "abitano" i nostri luoghi.

Salva

Salva

Salva

Salva

Lunedì, 12 Giugno 2017 16:40

Musei Civici Cagliari | Copyright © 2013

logo-cagliaricagliari-rossoorientare